Remarques sur le verbe Andà / Andare

Traduzzione in talianu da Fabriziu


Mi ne vò in casa.

Me ne vado a casa = Vado a casa.

Andemu à u mare.

Andiamo al mare.

I zitelli vanu in casa.

I bambini vanno a casa.

Hè andatu à u sinemà. S'hè campatu.

È andato al cinema. Si è divertito.

Induve andarà a ghjuventù d'oghje ?

Dove andrà la gioventù d'oggi ?

Anderaghju da Pruprìa à Belgudè.

Andrò da Propriano a Belgodere.

Allora avale andate puru in caffè ! !

[Allora]* adesso andate pure al bar (o, oramai pocu in usu: "al caffè" o "in caffetteria")

Andate puru tranquilli !

Potete stare tranquilli ! **

Andate puru !

State tranquilli ! ("Andate pure!" indica movimento) **

Cun quale site andata à a marina ?

Con chi siete andati alla spiaggia ? (o: "in spiaggia")

L'affare hè andata male.

L'affare è andato male = La cosa è andata male.

Eiu, sè avessi i soldi andarebbi in Parigi.

Io, se avessi i soldi, andrei a Parigi.

Anderaghju à a festa, ch'ellu piovi o ch'ellu nevi.

Andrò alla festa, che piova o che nevichi.

E fémine sò andate in Aiacciu.

Le donne sono andate ad Ajaccio.

Hè vinutu dui minuti è si n'hè andatu.

È venuto due minuti e se n'è andato.

Ci hè andatu à ceca bughjone (à a ceca).

C'è andato alla cieca (o: "a tentoni", "al buio")

A face apposta d'andacci for d'ora.

L'ha fatto apposta d'andarci fuori orario.

Osinnò andarebbi in paese !

Sennò, andrei in paese! = Se no, andrei in paese!

Duve andaresti per e vacanze ?

Dove andresti per le vacanze ?

S'o fussi andatu cun ellu, ne averìa tumbatu anch'eiu.

Se [io] fossi andato con lui, sarei rimasto ucciso anch'io.

Cù quale hè andatu ?

Con chi è andato ?

Sò andatu sin'à a casa vechja.

Sono andato sino alla casa vecchia = Sono andato fino alla vecchia casa.

Andate ind'u panatteru.

Andate dal panettiere.

Hè andatu insù.

È andato su.

Andate ind'u panatteru.

Andate dal panettiere.

Hè andatu à piglià u trenu.

Andate dal panettiere.

Lucìa hè andata à spassighjà.

Lucia è andata a passeggiare.

Ci vole ch'o vachi in Bastìa.

Bisogna (o: "è necessario") che io vada a Bastia.

Ci vulìa ch'o andessi in Bastìa.

Bisognava (o: "era necessario") che io andassi a Bastia.

Ch'ellu ci vachi !

Che ci vada !

Ci vole ch'o mi ne vachi insù.

Bisogna (o: "è necessario") che io vada su.

Vogliu chè no vàchimu inghjò.

Voglio che [noi] andiamo giù = Voglio che [noi] si vada giù.

Vole chè vo vàchite / vàrgate ind'u panatteru.

Vuole che [voi] andiate dal panettiere.

Ch'elli vàchinu / vàrganu à ballà.

Che vadano a ballare.

* In italianu "Allora adesso..." hè un pleonasmu (cume "A me mi piace", mentre chì sse forme sò currette "A me piace" è "Mi piace"). Sta frase serìa più curretta cusì : "Dunque, adesso andate pure al bar".
** Sse forme "Potete andare tranquilli", "Vai tranquillo" sò ghjuvate dinò, ma solu ind'u parlà d'ogni ghjornu.
[...] = tèrmine facultativu.